fbpx

Laboratorio di Bioenergetica e Training Mentale

 

Le classi di esercizi di bioenergetica nascono con l’obiettivo di aiutare le persone a entrare in contatto col proprio corpo, con le proprie sensazioni ed emozioni.

La bioenergetica ci aiuta a rallentare, a fermarci, a metterci in una posizione di ascolto nella quale poter cogliere i messaggi che il nostro corpo ci manda e a sciogliere, scaricare le tensioni accumulate.

Come? Ripristinando un buon ciclo di carica e scarica.
Mano a mano che in una classe di esercizi si lavora secondo questo ciclo energetico di carica, scarica e rilassamento, l’energia delle persone tende a salire: nonostante gli esercizi siano spesso faticosi, alla fine le persone si sentono meglio, perchè sono ai tempo stesso più distese e più energiche, più vive.

La posizione base dell’analisi Bioenergetica si chiama “grounding”. Avere grounding vuol dire avere i piedi per terra. Il contatto con il terreno può essere sentito in modo più o meno profondo, a seconda delle persone e, nella stessa persona, da un momento all’altro della sua vita. Ma avere grounding, in un senso più ampio, vuol dire anche essere in contatto con il proprio corpo, e con la verità della propria esistenza, anzichè vivere “tra le nuvole”, soltanto nella propria testa e nei propri pensieri. Per Lowen le gambe hanno un ruolo essenziale nelle reazioni fisiologiche ed emotive dell’individuo, poichè lo mettono in maggior contatto con la realtà del terreno su cui vive, ossia la realtà sociale e personale.

Una buona e profonda respirazione è uno degli strumenti indispensabili nella bioenergetica: è attraverso la respirazione, infatti, che riceviamo l’ossigeno indispensabile per alimentare i nostri processi metabolici, che a loro volta ci forniscono l’energia di cui abbiamo bisogno. Non si tratta di imparare a respirare come un mantice: al contrario, si tratta di re-imparare a lasciarsi respirare naturalmente, come fanno i neonati e come da adulti non sappiamo più fare.

Sulla base di queste costanti, ogni classe si sviluppa in modo originale, secondo sequenze di esercizi mirate di volta in volta a sciogliere armatura e contrazioni in determinate aree del corpo. A differenza di quanto avviene nella ginnastica, però, il fine non è mai quello di eseguire “bene” l’esercizio, cioè di dare una perfetta prestazione, bensì quello di sentire le sensazioni e le emozioni che via via si sviluppano nel nostro corpo, e di imparare a convivere con esse.

Clicca qui per leggere l’articolo intero

 

Il Training Mentale è una disciplina che aiuta le persone a sviluppare le proprie capacità attentive, di concentrazione, focalizzazione, immaginazione e visualizzazione attraverso alcune tecniche che prevedono un rilassamento fisico e mentale.

L’immaginazione ha un potere straordinario proprio perché mette in comunicazione i due emisferi cerebrali, ci aiuta ad accedere ad un pensiero intuitivo e creativo che apre nuovi orizzonti e possibilità, a trovare nuovi modelli, strategie, soluzioni.

Inoltre, è uno dei canali che ci aiuta ad entrare in contatto col nostro mondo inconscio, permettendoci così di liberare tutto il nostro potenziale.

Clicca qui per leggere l’articolo di approfondimento

 

 

Classi di bioenergetica

Conduce il laboratorio:

cv-annamaria-napoletano Dott.ssa
Annamaria Napoletano
Psicologa, Counselor
Trainer e Supervisor

Clicca qui per tutte le info sul Laboratorio di Bioenergetica a Bologna